Regolamenti e delibere aliquote/tariffe comunali IMU-TASI-TARI

Nell’esercizio della propria autonomia regolamentare, i comuni valutano se procedere all’approvazione di un unico regolamento recante la disciplina dei tre tributi che compongono la IUC - IMU, TASI e TARI - o, invece, all’adozione di atti distinti per ciascuno di tali tributi. Analogamente, in ordine alla determinazione della misura del prelievo, gli enti locali possono optare per l’approvazione di un'unica delibera di fissazione delle aliquote dell’IMU e della TASI e delle tariffe della TARI oppure di atti distinti.

In questa sezione sono pubblicati i regolamenti e le delibere di determinazione delle aliquote e delle tariffe concernenti la IUC, l’IMI (Provincia di Bolzano) e l’IMIS (Provincia Autonoma di Trento), che i comuni trasmettono al Dipartimento delle finanze mediante il Portale del federalismo fiscale (Adempimenti dei comuni).

Per visualizzare i testi dei regolamenti e delle delibere di determinazione delle aliquote o delle tariffe concernenti la IUC, l’IMI e l’IMIS è possibile, innanzitutto, avvalersi di un apposito motore di ricerca che agisce per singolo comune o per area geografica e riporta, per ogni atto pubblicato, l’indicazione del tributo o dei tributi della IUC (IMU, TASI e TARI) a cui esso si riferisce (Ricerca per singolo comune o per area geografica).

E’ possibile, altresì, consultare, con riferimento alle singole annualità e distintamente per regolamenti e delibere di determinazione delle aliquote o tariffe, l’elenco generale di tutti i comuni, che si aggiorna quotidianamente in automatico e indica per ciascuno di essi gli estremi degli atti adottati. I file pdf contenenti i testi di tali atti sono poi resi disponibili in raccolte per regione (Elenchi generali aggiornati quotidianamente).

Si ricorda che per l’IMU e la TASI la pubblicazione sul presente sito costituisce - ai sensi del comma 13-bis dell’art. 13 del D.L. n. 201 del 2011 e del comma 688 dell’art. 1 della legge n. 147 del 2013 - condizione di efficacia dei regolamenti e delle delibere di approvazione delle aliquote. In particolare, tali atti acquistano efficacia per l’anno di riferimento se pubblicati entro il termine del 28 ottobre dell’anno medesimo. In caso di mancata pubblicazione entro detto termine, trovano applicazione i regolamenti e le delibere adottati per l’anno precedente. Non devono, pertanto, essere presi in considerazione, ai fini della determinazione del tributo, i regolamenti e le delibere pubblicati successivamente al 28 ottobre di ciascun anno (fatte salve, ovviamente, le ipotesi di esercizio da parte del comune del potere di autotutela amministrativa volto all'eliminazione di un vizio di legittimità o alla correzione di un errore materiale). Per la TARI, invece, ai sensi del comma 15 dell’art. 13 del D.L. n. 201 del 2011, la pubblicazione sostituisce l’avviso in Gazzetta Ufficiale previsto dall’art. 52, comma 2, del D.Lgs. n. 446 del 1997 e svolge una finalità meramente informativa.

I regolamenti e le delibere di approvazione delle aliquote dell’IMU relativi agli anni 2012 e 2013 possono essere consultati al link:
http://www1.finanze.gov.it/finanze2/dipartimentopolitichefiscali/fiscalitalocale/imu2012_newDF/sceltaregione.htm